ROTZO un paese da scoprire

 


La campana

Una sola campana… posta sopra il muro della facciata a foggia de' Capuccini". Questa campana venne realizzata nel 1439, e non è dato da sapere se fu la prima o se era stata posta in sostituzione di un'altra, più antica. La campana fortunatamente salvatasi dal rischio della dispersione durante la prima guerra mondiale allorchè divenne bottino degli austriaci, poi dagli stessi restituito, è tutt'ora conservata all'interno della restaurata chiesetta, e presenta la seguente iscrizione:" MENTE: SANCTA: SPONTANEA: HONORE: DEO: ET: PATRIAE: LIBNERATIONEM: + MMARCHO: DALEORE: MORE: 1439 +" ( Offrì mente santa e spontanea, diede onore a Dio ed ottenne la liberazione della patria). Diverse sono le leggende legate alla campana di S. Margherita, in particolar modo quelle riguardanti il potere di " tagliare" il cattivo tempo, ovvero di rompere le nuvole grazie agli squilli , aNon aveva campanile ( quello attuale è del secolo scorso come pure l'attuale sacrestia), bensì era dotata "di lle onde sonore della campana. Queste sembrano legate alla tradizione che anche S. Margherita, inghiottita dal drago si sia liberata squarciandogli il ventre con una croce. Si sente spesso dire dagli anziani ancora viventi di come anche agli inizi del secolo scorso quando qualche temporale minacciava di provocare danni all'agricoltura , qualcheincaricato si portava presso la chiesetta e con i suoi squilli cercava di allontanare il pericolo imminente.



 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Copyright © 2001-2009 Slaviero Bruno & Ferraresi Massimo. Tutti diritti riservati.