ROTZO un paese da scoprire

 

 

 

 

 

 

ROTZO offre al visitatore diversi itinerari sui quali poter praticare l'escursionismo durante le quattro stagioni, ma soprattutto d'estate, la stagione ideale per compiere delle belle passeggiate durante le quali è possibile osservare da vicino la ricca flora e la stupenda fauna che caratterizza questo piccolo paese di montagna. Nella parte del Sito relativa alla flora e alla fauna è possibile ammirare alcuni particolari di fiori o animali che il visitatore, rispettando la natura , potrà incontrare nel corso delle passeggiate che ci accingiamo a descrivere. Questi percorsi, sono caratterizzati da diversi gradi di difficoltà, adatti quindi ad ogni livello di capacità di chi ama farsi " quattro passi " o " quattro pedalate in mezzo al verde.

Sentieri C.A.I.



Passeggiate







804 : Albaredo - Val d'Assa - Contrà Dosso - Contrà Mosca - Forte Corbin.
Percorso interessantissimo, molto impegnativo, sui versanti selvaggi ed impervi della Val d'Assa , che segue il primo tracciato di collegamento tra Albaredo e Treschè Conca. Ricchissimo di vegetazione, è storicamente interessante soprattutto nella meta del Forte Corbin.
Dislivello m. 650 in salita e 550 in discesa. Tempo percorrenza ore 3.15

Si parte dal centro abitato di Albaredo, a q. 1000, dove la via maestra fa una leggera ansa, avviandosi in direzione Sud-est. Si percorre dapprima la vecchia strada dell'Aspartal, che dopo un breve tratto si trasforma in sentiero, scendendo rapidamente a zig-zag fino al greto della Val d'Assa(m.540, ore 0.30) Giunti sul fondo valle , si risale lungo il versante opposto fino a giungere in Contrà Dosso(m.1000-ore 2.00).Immessisi sulla strada asfaltata, si prende a destra e, parte per strada e parte per scorciatoie , si scende fino a oltrepassare la Valle Giobbe e giungere a Contrà Mosca.(m.913) dove termina l'itinerario 633 del Rapàro.Oltrepassata Contrà Mosca, dopo aver percorso trecento metri di strada asfaltata , si devia a destra su mulattiera, addentrandosi nel bosco di faggio, e per un breve tratto si segue la Valle del Barco. Aggirando poi i pascoli del Costo di Sotto, si piega da ovest a sud fino a giungere all'entrata dell'ex forte Corbin.(q.1090 - ore 3.15). 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2001-2009 Slaviero Bruno & Ferraresi Massimo. Tutti diritti riservati.